pdf download

Brochure Elastospray
isolamento termico
dispersione
dispersione termica degli edifici

TERMOGRAFIA

termografia
Eseguendo la scansione termografica di una struttura è possibile individuare le varie zone soggette alla dispersione del calore che in condizioni normali tendono a verificarsi solamente in corrispondenza delle aperture come porte e finestre, ma come si può notare nella foto quì sopra, la dispersione del calore verso l’esterno della struttura, si estende anche alle murature la cui cassa vuota (intercapedine) non risulta essere coibentata, sprecando così parte del calore prodotto dal sistema di riscaldamento, facendone aumentare i costi.

Di seguito vi sono le indicazioni per poter individuare la propria zona climatica d’appartenza
con relativa tabella indicativa della Trasmittanza Termica ( U ), suddivisa per zone.

► FILE PDF elenco comuni
suddiviso per regioni e province

pdf download
anteprima collegamento conto termico 2016

Valori di trasmittanza massimi consentiti per l’accesso agli incentivi
( calcolo secondo le norme UNI EN ISO 6946 )

ZONA CLIMATICA

Requisiti tecnici di soglia per la tecnologia W/m²K

Pubblicato in G.U. il Conto Termico 2.0

É stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.51 del 2 marzo 2016, il DM 16/2/2016 relativo al nuovo Conto Termico.

Il cosiddetto CT 2.0. regola l'"Aggiornamento della disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili".

Operativo a partire dal 31 maggio 2016.

tabella zone climatiche